I produttori dell’area di Marostica hanno da poco terminato la campagna cerasicola 2021.

A differenza delle varietà precoci, che sono state colpite dal tempo piovoso di maggio e dall’aumento dei voli della Drosophila Suzukii, le varietà di duroni tardive sono state preservate anche dall’utilizzo di impianti di copertura antinsetto e anti-cracking.

Testimone un nostro cliente, titolare di un’azienda agricola della zona di Colceresa con 3 ettari di cereseto di cui uno coperto con sistema antipioggia e anti drosophila, il quale sostiene che rispetto alla maggioranza dei cerasicoltori della zona Igp, questa nuova copertura gli ha consentito di ridurre i trattamenti fitosanitari del 50% e di restare sul mercato una settimana in più.

Grazie all’utilizzo di reti e teli antipioggia sui cereseti si può quindi riuscire ad evitare le crisi di mercato e a proporre un prodotto di alta qualità e salubre in qualunque condizione climatica.

(vedi esempio della zona di Vignola, con impianti di copertura presenti sul 30% delle superfici coltivate)